header

Trasformazione Digitale e Fondo Innovazione

La digitalizzazione al servizio di cittadini e imprese, per semplificare i loro rapporti con la Pubblica amministrazione e contribuire al rilancio economico del Paese dopo la crisi generata dalla pandemia. Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge di conversione, si conclude l’iter del decreto ‘Semplificazione e innovazione digitale’ che rappresenta la base normativa per velocizzare il processo di trasformazione digitale.

Entro il 28 febbraio 2021 le amministrazioni sono tenute ad avviare i loro processi di trasformazione digitale. I servizi pubblici dovranno diventare quindi fruibili attraverso lo smartphone, lo strumento più usato dagli italiani per comunicare a distanza.

I Comuni potrebbero utilizzare il Fondo Innovazione per avviare questi processi. Possono partecipare e richiedere il contributo tutti i Comuni italiani che, come previsto dal Decreto Semplificazione e Innovazione digitale (DL n.76/2020), devono effettuare o completare la migrazione alla piattaforma pagoPA, l’adesione al sistema SPID e l’integrazione all’App IO.

Per aderire è necessario presentare i requisiti di partecipazione all’Avviso Pubblico, completare la domanda di adesione entro il 15 gennaio 2021 tramite l’apposita procedura online. Verrà poi inviata comunicazione circa l’ammissibilità della domanda.

La richiesta dei contributi avviene in due fasi distinte, in base all’obiettivo di adozione e integrazione delle piattaforme abilitanti raggiunto. Al conseguimento degli obiettivi, l’Ente potrà richiedere l’erogazione del contributo tramite l’apposita procedura online:

  • entro il 31 marzo 2021 per l’erogazione del 20% del contributo per le attività concluse entro il 28 Febbraio 2021 - La relativa modulistica sarà disponibile sulla piattaforma a partire dal 1 febbraio 2021;
  • entro il 31 gennaio 2022 per l’erogazione dell’80% del contributo per le attività concluse entro il 31 dicembre 2021 - La relativa modulistica sarà disponibile sulla piattaforma a partire dal 30 luglio 2021.

Gli importi dei contributi saranno calcolati suddividendo i Comuni in quattro fasce demografiche, secondo la seguente classificazione che fa riferimento all’indice ISTAT provvisorio del 1° gennaio 2020:

  • da 0 a 5.000 Abitanti € 3.900
  • da 5.000 a 40.000 Abitanti € 7.950
  • da 40.000 a 200.000 Abitanti € 11.850
  • oltre i 200.000 Abitanti € 50.000

Per maggiori informazioni sul Fondo Innovazione e per richiedere i contributi: https://www.pagopa.gov.it/it/pagopa-spa/fondoinnovazione/

Demos Data è pronta ad accompagnare i propri clienti in questo ambizioso progetto. A lato le soluzioni proposte.

  Contattaci

 

 

Demos Data S.r.l.


Via Pastore, 4
20086 Motta Visconti MI
Tel. 0290000166
E-mail: info@demosdata.it
PEC: demosdata@pec.aruba.it
P.iva: 04947900157
Codice fattura elettronica: M5UXCR1

DURC e Tracciabilità

  

40 Anni

Mercato elettronico

acquistiinretepaData iscrizione: 15/04/2013

arcalombardiaData iscrizione 14/04/2013

Accesso tecnici

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok